Altro
    HomeSenza categoriaIl leader della Jihad è morto in carcere

    Il leader della Jihad è morto in carcere

    Pubblicato il

    Il servizio carcerario israeliano ha dichiarato la morte di un detenuto palestinese di nome Khader Adnan, dovuto a un lungo sciopero della fame durato 3 mesi.

    Khader Adnan aveva iniziato lo sciopero nel 2015 e poi interrotto, come segno di protesta contro il suo arresto considerato illegittimo.

    Arrestato nel febbraio 2023, Adnan ha proseguito il suo sciopero della fame rifiutando le cure mediche.

    Israele ha dichiarato la morte del prigioniero in data 2 maggio 2023 suscitando rabbia in Palestina che attualmente sta rispondendo con raffiche di missili dal territorio di Gaza.

    Articoli Recenti

    L’intervista al Senatore Dario Parrini, dal premierato all’antifascismo

    È oggi nostro ospite l’On. Dario Parrini, senatore del Partito Democratico e già sindaco...

    Dal Ponte sullo stretto alle Europee: l’intervista all’On. Ferrante

    È oggi nostro ospite l'On. Tullio Ferrante, deputato di Forza Italia e sottosegretario di...

    Lavoro, giovani ed Europa intervista a Susanna Camusso

    È oggi nostra ospite l'On. Susanna Camusso, senatrice del Partito Democratico e storica segretaria...

    Fumare uccide, ma è sempre meglio che sia legale

    Sulla scia di ciò che si era provato a fare a Novembre 2023 in...

    Leggi Anche

    L’intervista al Senatore Dario Parrini, dal premierato all’antifascismo

    È oggi nostro ospite l’On. Dario Parrini, senatore del Partito Democratico e già sindaco...

    Dal Ponte sullo stretto alle Europee: l’intervista all’On. Ferrante

    È oggi nostro ospite l'On. Tullio Ferrante, deputato di Forza Italia e sottosegretario di...

    Lavoro, giovani ed Europa intervista a Susanna Camusso

    È oggi nostra ospite l'On. Susanna Camusso, senatrice del Partito Democratico e storica segretaria...