Altro
    HomeSenza categoriaAccadde Oggi: nasce il primo presidente della Tunisia

    Accadde Oggi: nasce il primo presidente della Tunisia

    Pubblicato il


    Il 3 agosto 1903 nacque il primo Presidente Della Repubblica di Tunisia, Habib Bourghiba. Egli fu il leader della lotta per l’indipendenza tunisina dalla Francia e nominato, successivamente alla vittoria, primo Presidente della Repubblica. 

    Laureatosi in giurisprudenza presso la facoltà di legge dell’Università di Sorbonne, sposò la francese Mathilde Lorrain dal quale divorziò nel 1961 per sposare Wassila Ben Ammar.

    Dopo il primo matrimonio, Habib bourghiba rientrò a Tunisi per dedicarsi alla professione forense e al giornalismo. 
    Nel 1932 fondò il giornale l’Action Tunisienne come simbolo di ribellione contro l’occupazione francese. 
    Nel 1938 fu imprigionato in Francia con l’accusa di cospirazione contro la sicurezza dello Stato. 
    Nel 1940 le truppe delle SS naziste liberarono il leader Habib Bourghiba consegnandolo poi, su richiesta di Mussolini, all’Italia, per usarlo come spia in Radio Bari. Una volta arrivato a Roma, egli si rifiutò di servire il dittatore Mussolini, lanciando l’8 agosto del 1942 un appello per sostenere le truppe alleate. A causa di questo tradimento, Bourghiba fu arrestato dai nazisti e fu rimesso in libertà solo nel 1944.

    Nel 1952 ebbe inizio la resistenza armata della Tunisia, guidata da Bourghiba contro il governo di Parigi: lo scontro si concluse con una parziale indipendenza della Tunisia. 
    Il 20 marzo 1956 la Francia concesse alla Tunisia, grazie alla diplomazia del suo leader, la totale indipendenza del Paese ad eccezione della parte di Biserta, che rimase sotto il controllo francese fino al 1963.
    Abbandonata la monarchia, nel 1957 Bourghiba venne proclamato presidente della Repubblica di Tunisia, il primo di tutta la storia. Sotto il potere di Bourghiba, la Tunisia cambiò drasticamente, emanando una serie di riforme. Venne abolita la poligamia, venne legalizzato l’aborto e il divorzio e venne, infine, condotto il Paese verso un cammino di democratizzazione ed occidentalizzazione
    Nel 1987, all’età di 84 anni, il presidente Bourghiba fu deposto con un colpo di stato guidato dal generale Ben Ali, che diventerà poi il secondo presidente dello Stato tunisino. 
    Il 6 aprile 2000 Habib Bourghiba morì nella sua città natale, Monastir. 

    Articoli Recenti

    Lavoro, giovani ed Europa intervista a Susanna Camusso

    È oggi nostra ospite l'On. Susanna Camusso, senatrice del Partito Democratico e storica segretaria...

    Fumare uccide, ma è sempre meglio che sia legale

    Sulla scia di ciò che si era provato a fare a Novembre 2023 in...

    Family Tree: le origini dell’AVS

    Alleanza Verdi-Sinistra è l’unione elettorale promossa da Europa Verde di Angelo Bonelli e da Sinistra Italiana...

    Università e pressione sociale: agire prima che sia troppo tardi

    Catania, un’altra giovane vita spezzata: una studentessa tirocinante di Medicina si è recentemente tolta...

    Leggi Anche

    Lavoro, giovani ed Europa intervista a Susanna Camusso

    È oggi nostra ospite l'On. Susanna Camusso, senatrice del Partito Democratico e storica segretaria...

    Fumare uccide, ma è sempre meglio che sia legale

    Sulla scia di ciò che si era provato a fare a Novembre 2023 in...

    Family Tree: le origini dell’AVS

    Alleanza Verdi-Sinistra è l’unione elettorale promossa da Europa Verde di Angelo Bonelli e da Sinistra Italiana...