Altro
    HomeSenza categoriaBorsa&Finanza: il report settimanale

    Borsa&Finanza: il report settimanale

    Pubblicato il

    La prima settimana di agosto si è rivelata negativa per i mercati finanziari, mossi da notizie poco confortanti a livello macroeconomico.

    Il principale indice statunitense, lo Standard & Poor 500, registra il -2,27%, invece sul fronte europeo l’EURO STOXX50 segna un -3,67%.

    Le principali notizie economiche di questa settimana arrivano da oltreoceano, dove l’agenzia della valutazione del credito Fitch (Fitch Ratings, Inc.) ha declassato il rating dei titoli di stato degli Stati Uniti da AAA a AA+.

    La valutazione del rating dei titoli di Stato da parte di Fitch (e di altre agenzie di rating come Standard & Poor’s e Moody’s) serve a fornire agli investitori una valutazione dell’affidabilità e della solvibilità finanziaria di un determinato paese emittente. Il rating attribuito indica il grado di rischio associato ai titoli di Stato di un determinato paese.

    Le valutazioni del rating possono variare da AAA (la più alta qualità creditizia) a D (default), con diverse fasce intermedie come AA, A, BBB, etc. Un rating elevato indica che l’emittente è considerato affidabile e ha una bassa probabilità di default, quindi di conseguenza gli investitori avranno maggiore fiducia nell’acquistare i titoli di quel Paese e richiederanno rendimenti inferiori.

    D’altro canto, un rating più basso indica un maggior rischio di default e può portare a rendimenti più elevati richiesti dagli investitori per compensare il rischio maggiore.

    La causa principale di questo abbassamento del rating, riguarda la forte polarizzazione delle decisioni politiche che contraddistingue gli Stati Uniti in merito alle decisioni sul tetto del debito pubblico. Infatti lo scorso maggio abbiamo assistito all’ennesimo scontro tra il Congresso a maggioranza repubblicana e l’esecutivo democratico sull’innalzamento del tetto del debito pubblico, che poteva portare a conseguenze disastrose.

    Non è mancata la reazione da parte della segretaria del Tesoro degli Stati Uniti, Janet Yellen, la quale si è si è dichiarata «fortemente in disaccordo con la decisione di Fitch».

    Una situazione simile si verificò già nel 2011, anno in cui l’agenzia di rating Standard & Poor’s declassò la valutazione in maniera analoga e per le stesse ragioni.

    A seguito di questa notizia, non sono mancati scossoni sul fronte azionario, alcune aziende come Apple, Tesla e PayPal hanno chiuso l’ultima seduta della settimana in forte ribasso.

    In controtendenza troviamo Amazon, il quale ha registrato una trimestrale molto positiva, con i ricavi nel secondo trimestre in crescita dell’11% a 134,2 miliardi di dollari, superando così le aspettative del mercato. Sono state molto positive anche le parole dell’attuale CEO di Amazon, Andy Jassy, il quale ha affermato: “È stato un altro ottimo trimestre di progresso per Amazon”.

    Date queste prospettive, ci si interroga se nel mese di agosto si possa rompere al ribasso il trend rialzista del primo semestre, andando così a mettere alla prova la tenuta del mercato azionario. Sarà comunque importante continuare a valutare costantemente la situazione macroeconomica e le decisioni delle banche centrali per non farsi trovare impreparati.

    A cura di

    Luca Tommaso Longo

    Articoli Recenti

    Lavoro, giovani ed Europa intervista a Susanna Camusso

    È oggi nostra ospite l'On. Susanna Camusso, senatrice del Partito Democratico e storica segretaria...

    Fumare uccide, ma è sempre meglio che sia legale

    Sulla scia di ciò che si era provato a fare a Novembre 2023 in...

    Family Tree: le origini dell’AVS

    Alleanza Verdi-Sinistra è l’unione elettorale promossa da Europa Verde di Angelo Bonelli e da Sinistra Italiana...

    Università e pressione sociale: agire prima che sia troppo tardi

    Catania, un’altra giovane vita spezzata: una studentessa tirocinante di Medicina si è recentemente tolta...

    Leggi Anche

    Lavoro, giovani ed Europa intervista a Susanna Camusso

    È oggi nostra ospite l'On. Susanna Camusso, senatrice del Partito Democratico e storica segretaria...

    Fumare uccide, ma è sempre meglio che sia legale

    Sulla scia di ciò che si era provato a fare a Novembre 2023 in...

    Family Tree: le origini dell’AVS

    Alleanza Verdi-Sinistra è l’unione elettorale promossa da Europa Verde di Angelo Bonelli e da Sinistra Italiana...